marketing

Marketing Creativo: Il Workflow Spiegato

Cosa rende creativo il marketing?

 

È più immaginazione o innovazione? Un marketer creativo è più artista o imprenditore? Storicamente, il termine “marketing creativo” è stato associato alle parole e alle immagini che vanno nelle campagne pubblicitarie.

Ma il marketing creativo, come altre funzioni aziendali, è diventato più complesso e rigoroso. I professionisti del marketing devono padroneggiare l’analisi dei dati, l’esperienza del cliente e la progettazione del prodotto.

Questi ruoli mutevoli richiedono un nuovo modo di pensare alla creatività nel marketing?

Un gruppo di esperti di marketing si siede dietro uno specchio unidirezionale, prendendo appunti scrupolosi su un focus group.

Nelle vicinanze, uno specialista di marketing sta raschiando i metadati sui dati demografici dell’area, cercando modelli.

Un altro membro del team sta leggendo e interpretando i risultati del sondaggio. Un analista sta strizzando fogli di calcolo, spostando tabelle pivot e fogli di riferimenti incrociati. Questi dati sono i fondamenti grezzi del marketing, ma cosa succede dopo?

I Creativi Del marketing

 

Poi arrivano i creativi. Il workflow creativo può davvero essere considerato più un sistema di modellazione che un processo di pura creazione.

Il responsabile del marketing  inizia con domande di base e le usa per poi raccontare una storia:

  • questo prodotto è allineato o meno al mercato di riferimento?
  • perché quel mercato è sottosviluppato?
  • Quali sono le barriere all’entrata?

I creativi modellano e formano dati come l’argilla, dando vita a una narrazione sensata, convincente e interpretabile. Il workflow creativo termina quando viene creato un prodotto: un’offerta tangibile di dati per occupare un canale di comunicazione e influenzarne l’audience.

Uno dei ruoli fondamentali del marketing creativo è quello del copywriter. È compito del copywriter trasformare i dati in un modo accessibile ai partner commerciali o ai consumatori finali.

Il copywriter modella i numeri in una storia. Una volta creata una narrazione coesa, il copywriter passa il suo lavoro alla prossima figura creativa: il/la designer.

La funzione principale del designer è interpretare la trama in una presentazione funzionalmente bella.

Questo può significare prendere una narrazione basata sui dati e creare un’infografica che ne faciliti l’accessibilità.

Il design può andare sia in tecniche di stampa che digitali. Se la trama richiede una diffusione più complessa, il team creativo può chiamare un videografo o un animatore per modellare gli storyboard in un film.

Indipendentemente dal canale stabilito, il progettista deve fare attenzione a scegliere un design appropriato per quel canale.

Il Direttore Creativo

 

Supervisionare tutto questo spetta a un direttore creativo. Stabilisce il tono e il ritmo del progetto, garantendo un adeguato bilanciamento tra cura ed funzionalità.

Il suo compito è garantire nell’ambito della creatività l’integrità del progetto e proteggere l’imbuto che focalizza il progetto verso un fine consumabile.

L’imbuto inizia con molti dati non elaborati. Viene quindi analizzato e interpretato in una trama coerente.

Al direttore creativo si richiede l’analisi qualitativa e quantitativa per garantire che questa transizione avvenga senza perdere il significato dei dati.

La storia è quindi focalizzata su una opportunità di entrata nel mercato: un design preciso e funzionale che abbia senso considerando i limiti o le opportunità del canale utilizzato.

Unire Il Tutto

 

Quando si crea un team creativo, un dipartimento marketing deve trovare un delicato equilibrio tra ricerca ed espressione creativa.

Il processo creativo può sembrare un po ‘mistico, ma deve iniziare con i dati e terminare con la produzione.

Per mantenere questo focus, un talento creativo deve essere aperto al feedback, deve essere resistente e deve avere una buona grinta.

Man mano che una squadra si espande e si riempie, può aggiungere specialisti:

  • editori che si concentrano sulla grammatica,
  • specialisti digitali che si concentrano sull’ottimizzazione dei motori di ricerca,
  • project manager che aiutano a guidare un progetto attraverso le fasi del processo creativo 
  • sviluppatori web, che possono portare il design al livello successivo in un ambiente web.

Il mondo del marketing creativo è ampio quanto lo spazio occupato dalle quasi infinite opportunità.

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email

NON FERMARTI QUI!

potrebbe anche interessarti

piano di marketing

Piano di Marketing: Come Crearne Uno – PRIMA PARTE

Le aziende che hanno successo nel marketing iniziano invariabilmente con un piano di marketing. Le grandi aziende hanno piani con centinaia di pagine; le piccole aziende possono cavarsela con una mezza dozzina di fogli. Inserisci il tuo piano di marketing in un raccoglitore a tre anelli. Fai riferimento ad esso almeno trimestralmente, ma meglio ancora

Leggi Tutto »
analisi di mercato

Analisi Di Mercato: Come Si Fanno? SECONDA PARTE

Ricerca Nel Tuo Mercato Lo scopo della analisi di mercato è fornire dati rilevanti che aiuteranno a risolvere i problemi di marketing che un’azienda incontrerà. Ciò è assolutamente necessario nella fase di avvio. Lo svolgimento di approfondite indagini di mercato è la base di qualsiasi attività di successo. In effetti, strategie come la segmentazione del

Leggi Tutto »
installare worpress in locale

Installare WordPress In Locale: 7 Facili Passaggi

Come installare WordPress su localhost (7 semplici passaggi) Imparare WordPress è divertente. Chiunque desideri provare a creare un sito sarebbe sicuramente tentato considerata  la sua facilità d’uso. Non solo tu, milioni di persone in tutto il mondo dipendono da WordPress per i loro siti Web. Ciò costituisce il 30% del totale dei siti Web live

Leggi Tutto »
Torna su